NuMb3r5

Un tempo, la matematica decisamente non era il mio forte. Non mi piaceva, la trovavo astratta e inutile. E per inciso, me la prendevo fissa a settembre.
Poi ho scoperto che i numeri, se gli si fanno le domande giuste, possono raccontare una parte sostanziale della verità delle cose, così ho deciso di studiarli meglio.
Bisogna saperli far parlare, però. Non è affatto vero che siano capaci di farlo da soli.
A volte si fanno delle curiose scoperte, altre volte si ottengono conferme a quello che già si credeva di sapere. Più spesso, capita di spaccarsi la testa su numeri che non hanno alcun senso.
Ogni tanto, però, capita di aver fatto così bene questo lavoro che in una semplice tabella di otto righe per sei colonne ci puoi leggere, e nemmeno troppo in filigrana, la risposta a domande decisive.
Io ci ho letto, nientemeno che la campagna elettorale per le politiche 2008. Casella per casella. Ed ho capito, ad esempio, perché il TG di Emilio Fede non è per caso, ma per interesse.
Miracoli del data entry man.

Annunci

18 Risposte to “NuMb3r5”

  1. Si, parlano, confermano, dicono, preannunciano, sollevano, terrorizzano, ma vivono con me.

  2. Amore_immaginato Says:

    continuo a non capirli che è meglio!!!
    Riuscivano sempre a stupirmi…i miei compiti di mate facevano percorsi di transito.
    Solitamente erano scomposti: due compiti da 3 e uno da 8.
    Un lampo di genio arrivava ad illuminare il mio neurone sconvolgendo me per prima.
    Tabelle e colonne m’incasinano.
    Danno l’idea del razionale.
    In questo mondo irreale e in questa politica che ci accompagna da un po’ di tempo in qua direi che sono solo un mezzo per fottere.
    E non c’ho voglia di farmi incasinare la vita da un emilio fede qualsiasi.

    • scrittiapocrifi Says:

      Non credo che i numeri siano un mezzo per fottere. Per come la vedo io sarebbero uno strumento per capire e per pianificare razionalmente, ma la politica non è abituata a ragionare di fatti, ma di convenienze.

      • Amore_immaginato Says:

        giust’appunto!
        Il problema è che la politica non ragiona.
        La convenienza non arriva da un ragionamento, che invero sarebbe altamente inopportuno, ma da un gioco di forza, potere e scambio.
        Si barattano poltrone e incarichi, si inseriscono burattini e burattine che rispondono a comando e imparano a memoria le battute.
        Sono attori più che matematici!!!

      • scrittiapocrifi Says:

        Sono solo dei poveri cretini che devono rendere favori, immancabilmente circondati da pletore di cortigiani ancor più cretini di loro che ritengono che i favori siano un loro diritto.

  3. I numeri stanno alle capacità come le palle al coraggio.

    • scrittiapocrifi Says:

      Si può essere capaci anche senza essere esperti di numeri. Dipende solo da quello che si fa nell vita.

  4. sono curioso di sapere di che tabella parli

  5. Con i numeri puoi astrarre qualsiasi cosa.
    Ogni oggetto o pensiero è riconducibile a una serie di numeri.
    Questo è valido anche in senso inverso. Ovvero partendo dai numeri.
    Ovvero L’informatica.
    Da questo ho dedotto che i numeri sono inutili.

    • scrittiapocrifi Says:

      E’ un dibattito complesso, che chiama in causa logica, epistemologia e, in un certo senso, gli stessi paradigmi retorici della cosidetta “scienza”. Più che di informatica, materia sulla quale non saprei pronunciarmi, mi interessa la possibilità di ricostruire determinate “realtà” attraverso gli strumenti della statistica, integrandoli al ragionamento e all’attenzione alle dimensioni qualitative (e non solo quantitative) dell’analisi.

  6. Vi leggo come una ficcanaso che sa di non poter entrare alla festa perchè sprovvista dell’invito… sbircio dalla finestra, ascolto affascinata, cerco di afferrare il più possibile… da fuori!

  7. Cartoncino goffrato color crema ad una festa di numeri? Interessante!!!

  8. polystyreneyeah Says:

    quando alle elementari c’era la matematica regolarmente mi toglievo le scarpe… 😐
    Anche io ho riconsiderato l’importanza dei numeri, nella loro valenza simbolica e magica. Giusto quella, perchè continuo a non saper contare. Sono la gioia dei negozianti. 🙂 bacio*

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: