Parole irritanti

E ora, una lista di parole ed espressioni in grado di stimolare la sindrome del colon irritabile. In grassetto corsivo, quelle peggiori. 
Questa lista, per quanto parziale, ha per me una grandissima utilità pratica: quando un mio interlocutore pronuncia una delle parole incluse in questa lista, scatta un campanello d’allarme che segnala un’alta probabilità che questi sia un coglione. Una specie di contatore Geiger che segnala i fessi, praticamente.
Chi vuole, può proporne altre per implementare la lista:

Affettato (aggettivo); Allarmante; Allucinante; Ampia metratura termoautonomo, Anticonformista; Antipolitica; Apocalittico; Ascolta!; Assolutamente (nelle varianti si e no); Attenda in linea; Avviso di Garanzia, Azienda; Blacklistare; Brand; Brunch; Brunetta; Business; Capisci?; Capoeira; Casta; Clandestino; Coerenza;  Collateralismo; Committenza; Contaminazione; Cool; Core business o Corrbisiniss; Cordialità; Corporate Social Responsibility; Creativo; Deliberare; Delirante; Determina (sostantivo); Dimmi; Dirigenziale; Emergenza (specie se associata a “maltempo”); Emo; Esuberi; Extracomunitario; Fai mente locale; Fai un esame di coscienza; Family feeling; Fa molto vacanza;  Fannullone; Fatalità; Feci; Fellatio; Flessibilità; Fuori pasto; Gadget; Gestire (riferito a persone), Il mio stagista; Intrigante; Implementare; Imponibile; Ingresso indipendente; Insaccati (sostantivo); I ragazzi; Intellettuale; Job definition; Job solution; Killer application, Leadership; Letto, sottoscritto e approvato; Lottizzazione; Meeting; Mission; Mitico; Modulistica; Multipiattaforma; Neurone; Non è di mia competenza; Operativo; Passerina; Patchare; Pedagogico; Pilates; Piuttosto che; Populista; Prontocuoci; Quattro salti (in discoteca); Raffinato erotismo; Relazioni con il pubblico; Revival; Rucola; Sbarazzina; Scottata; Scroto; Sede opportuna; Sensualità; Spadellare; Spadellare; Spinning; Spin-off; Stakeholder; Straordinario; Sudditanza psicologica; Taggare; Tagliata (carne); Target; Trendy; Un attimino; Verba Volant; Visibilità; Vision

Annunci

53 Risposte to “Parole irritanti”

  1. Io ci metterei Basito.
    e in assoluto CASSARE per dire tagliare, cancellare.
    Cazzo come lo odio cassare.

    Oddio mi si è irritato…lo sapevo

  2. sottoscrivo, nettamente.
    e aggiungo “Azienda” “Holding” “Mediaset” “D’Eusanio” “Gieffino” “Gieffista” e, naturalmente “sottoscrivo” “sottoscritto” “lei non sa chi sono io” “scusi, ma lei chi è” e “come si permette”.

    • scrittiapocrifi Says:

      Sottoscrivi e aggiungi “sottoscrivo”. GF per me sono solo due lettere messe insieme, possono stare per Gran Figa o Generali Filobus indifferentemente. Ti passo Azienda che è parte della mistica del terzo millennio.

  3. Io vorrei aggiungere: giovane (appellativo spregiativo usato da individui più vecchi verso individui più giovani).

  4. Lo so che sono un pazzo, che sono malato ma ho guardato il centro del post, come quando si guarda una folla fluttuante cercando di farsi un’idea senza malizia e privo di secondi fini, ingenuo come un bimbo e che ci ho letto? Fellatio.
    Giuro, non volevo, non è colpa mia. Credo sia il mio “cervello rettile”.

    Perdono.

    • scrittiapocrifi Says:

      Ecco, fellatio è una parola ipocrita, serve a dirlo – magari in una cena elegante – senza però dire pompino. Che tu sia malato, peraltro, non è una novità. Il tuo blog è sotto stretta osservazione psichiatrica.

  5. Ascolta!
    si pensava a un brunch domenica prossima e tu devi assolutamente venire. C’ho un’amica che vuole assolutamente conoscerti, una tipa sbarazzina e caruccia, trendy il giusto. Me la sta menando da mesi, ogni volta che ci vediamo a pilates mi chiede di te. Delirante!

    ops, scusa un attimino mi chiamano…

    eccomi di nuovo a te, dicevamo? ah sì la mia amica… senti vedi di venire, è un’emergenza. E poi ci sono pure i ragazzi, lo sai che hanno piacere di vederti.

    Allora ci sarai? si? MITICO

    • scrittiapocrifi Says:

      Ci manca solo che adori la tagliata con la rucola (cazzo, devo aggiungerla), che mi reputi un’intellettuale dotato di una certa sensualità, e che ambisca a farmi una fellatio.

      • (la tagliata mi piace, mi scancelli dai blog amici?)

      • scrittiapocrifi Says:

        La tagliata, nel senso di bistecca di carne alta e servità già tagliata in pezzi, mi piace moltissimo, meglio se servita con radicchio, indivia e zucchine grigliate e funghi crudi. Quello che detesto è l’uso pretenzioso della parola “tagliata” come se chissà cosa fosse di strano. “Andiamo a farci una tagliata da Vissani”.

  6. @teodor: il bello è che pensavo dicessi sul serio…hahaha
    tra l’altro non vedo scritto tra i vocaboli nefasti il “mitico” quarto d’orina…

    Ci vediamo tra un quarto d’orina. Mi vengono i brividi.

  7. p.s. visto che finalmente qualcuno ha sollevato la questione, bè.. ecco… io ce n’ho una che mi arrovella il colon da anni oramai…

    ‘piuttosto che’ nel senso di ‘o’

    agrrrrr

  8. davvero esiste qualcuno che dice: ci vediamo tra un quarto d’orina? no dai, è uno scherzo!

  9. Antonella Clerici è riuscita a dirlo in televisione…
    era i tempi degli aiutini, dei momentini e dei quarti d’orina…

  10. scrittiapocrifi Says:

    Ma che vi siete scatenati?

  11. Sì lo so faccio sempre un sacco di casino. Lo dicono pure in ufficio.
    D’altronde mi piacciono gli edifici con i cortili vivibili.

  12. e il FRANCAMENTE di dalemiana memoria che è diventato un intercalare quasi obbligato per indicare appartenenza al partito e che poi è dilagato ovunque tra politicanti e politichetti di tutti i colori? ne vogliamo parlare?

  13. Ok ci sarò anch’io al brunch con l’amica sbarazzina e caruccia, trendy il giusto che fa i fellazzi. Adoro i trendy. E i brunch. E le sbarazzine. E le caruccie.

    Ho scritto tutto?..mmm.. si, mi pare di si.

    Ngramma

    • scrittiapocrifi Says:

      Fellatio al plurale fa fellazzi? Vabbè, ci vediamo alla convescion aziendale, così il CEO ci illuminerà sulla vision e sulla nuova killer application. Ora che ci penso, ho parlato poco del sushi.

  14. “…nell’interesse del Paese…”
    “…stare dalla parte dei cittadini…”

    non sono due parole secche…ma quando sento queste espressioni ormai mi viene da vomitare l’impepata di cozze mangiata nel 1993 🙂

  15. Ci sono parole irritanti, proprio così. Quelle troppo diffuse, quando usate a sproposito. L’immagine che ha scelto, con tutti quei caratteri in rilievo, mi ricorda un film dei Pythons del 1979, Brian di Nazareth.

  16. Dimenticavo, la parola che suggerisco è “creativo”, sia al femminile che al maschile. La trovo fastidiosa, soprattutto se usata da chi la riceve.

    • scrittiapocrifi Says:

      Questa mi era davvero sfuggita e merita: chiunque abbia un’idea stupida diventa subito un creativo, come se la creatività vera fosse una specie di spirito santo che consente di sparare cazzate in libertà.

  17. Mi ero dimenticato “densità”. Nel senso di fare mucchio in mezzo al campo. Oramai lo usano tutti gli allenatori di calcio.
    Fa molto laureato credo.

    • scrittiapocrifi Says:

      Ecco, densità a me invece piace. E’ un indice della social network analysis che misura il rapporto tra i legami empiricamente verificati e quelli possibili all’interno di una rete.

  18. sei un vegetariano che odia la rucola…e anche i sistemi di gestione (di qualsiasi tipo) implementati per produrre modulistica ecc

    • scrittiapocrifi Says:

      Non sono affatto vegetariano, la rughetta mi piace e detesto la gente che si riempie la bocca di tagliate alla rucola per apparire più chic.

  19. e zonizzazione ?

    • scrittiapocrifi Says:

      Fa abbastanza schifo, ma è un gergo comprensibile ad un ristretto gruppo di assessori all’urbanistica

  20. o ai tecnici acustici…

  21. audio ma triste …

  22. Ciccibum Says:

    e che mi dite di “piuttosto” usato al posto di “oppure” ? e della “manciata di minuti” ? Sembra che la gente parli solo usando frasi fatte, a scapito dell’immaginazione e del libeor pensiero

  23. Ciccibum Says:

    volevo poi dire libero pensiero

  24. mi spieghi cosa c’è di male ad usare un termine prettamente tecnico come “termoautonomo”? gRAZIE.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: